ORGANO ANONIMO DELLA PRIMA META’ DEL XIX SECOLO.

Piccolo organo collocato in cantoria sinistra dell’altare, presumibilmente del primo ottocento e ne conserva le caratteristiche originarie, anche se è lecito presumere che abbia subito dei restauri.
Lo strumento è discretamente funzionante , sistema di trasmissione meccanico.

Registri a manette:
Principale 8’
Contrabbasso al ped 16’
Ottava 4’
Voce umana 8’
Decima quinta 2’
Flautino 4’
Terza mano

Pedaletto del ripieno a 4 file.

Scheda dal libro di don Lino Leali, Damiano Rossi e Guglielmo Ughini “Gli organi del Mantovano”