ORGANO ALETTI – NO DATA

Organo costruito da Aletti Carlo di Monza.
È collocato sopra il portale di ingresso in cassa organaria ad unico scomparto.
Lo strumento ha subito restauri e qualche manomissione; in un angolo della cassa organaria sono depositate alcune canne ad ancia smontate e alcune manette dei registri risultano vuote.
La tastiera è di 58 tasti con divisione bassi soprani in do 3-re 3.
Pedaliera a leggio di pedali 17 anche se reali solo i primi 12.
Sistema di trasmissione meccanico, alimentazione mantici con elettroventilatore ma è conservato in meccanismo a mano.

Registri a manette in doppia fila:

Fagotto basso Principale 8’ b
Trombe soprane Principale 8’ s
Manetta vuota Ottava s
Ottavino soprani XV
Flauto traversiere XIX B.
Voce umana XIX S.
Timpani al pedale XXII
Terza mano XXVI XXIX
vuota Contrabbassi con ottave
Ottava b

Scheda dal libro di don Lino Leali, Damiano Rossi e Guglielmo Ughini “Gli organi del Mantovano”