ORGANO GIUSEPPE ROTELLI ( PRIMO 900)

L’organo Giuseppe Rotelli  fù costruito nel primo novecento e recentemente in occasione dei restauri della chiesa è stato smontato ciò che rimaneva dello strumento, lasciato in stato di abbandono da decenni.
Possedeva un’unica tastiera di 58 tasti ( do –la) , pedaliera di 25 pedali ( do-do) , sistema di trasmissione pneumatico.
Attualmente ciò che rimaneva dello strumento è conservato in un locale della canonica.

REGISTRI (placchette):

Accoppia ottava acuta Viola 8’
Tromba 8’ Voce celeste
Pieno di 6 file Flauto 4’
XV Contrabbasso 16’
XII Subbasso 16’
Ottava 4’ Cello 8’
Principale 8’
Principale 16’

Scheda dal libro di don Lino Leali, Damiano Rossi e Guglielmo Ughini “Gli organi del Mantovano”