ORGANO CAVALLI  ANGELO 1870 DALLA PARROCCHIA DI OTTONE ( RE)

Organo collocato sopra il portale d’ingresso in cassa organaria a più scomparti.
Tastiera di tasti n. 58 (Do-La), divo B.S. al Dod3-Re3. Pedaliera a raggera di pedali n. 30 (Do-Fa), reali solo i primi 12.
Sistema di trasmissione meccanico.
L’organo, costruito da Cavalli Angelo nel 1870, proviene dalla chiesa parrocchiale di Ottone (RE), da dove fu acquistato e qui trasferito nel 1963, ad opera dell’organaro Domenico Vergine che ne curava il restauro e la sistemazione nella cassa organaria qui preesistente, sostituendo inoltre la vecchia pedaliera con una nuova a raggiera.
Lo strumento conserva le caratteristiche originarie , ma è  in completo stato di abbandono.

Registri (in doppia fila con manette):

Fagotto 8’ b Principale 8’b
Tromba 8 ‘s Principale 8’s
Clarone 4’b Principale secondo  8’ da do2
Corno inglese 16’ s Ottava 4’b
Flutta 8’s Ottava 4’s
Flauto 4’s XV
Cornetta 2 fila s XIX- XXII
Viola 4’b XXVI- XXIX
Ottavino s XXXIII- XXXVI
Flauto 4’s Principale 16’
Voce umana 8’ Contrabbasso 16’
Terza mano Basso 8’

Scheda dal libro di don Lino Leali, Damiano Rossi e Guglielmo Ughini “Gli organi del Mantovano”