ORGANO RUFFATTI 1957

Organo costruito dalla casa organaria F.lli Ruffatti di Padova nel 1957. Precedentemente la Chiesa era dotata di un organo ottocentesco andato perduto con gli eventi bellici della seconda guerra mondiale (la Chiesa fu pesantemente bombardata).
Lo stumento attuale si colloca nella parete sinistra del presbiterio con la consolle in coro.
Sistema di trasmissione elettrico.
Due tastiere di 61 tasti e la pedaliera di 32 pedali.
Consolle dotata di graduatorie, combinazioni fisse, accessori.
Lo strumento è insidiato da infiltrazioni di acqua piovana provenienti dal tetto soprastante e pertanto risulta solo in parte funzionante.

Registri a  placchette:

GRANDE ORGANO O. ESPRESSIVO PEDALE
Principale 8’ Bordone 16’ Subbasso 16’
Flauto 8’ Principale 8’ Bordone 16’ ( prolun. 2 man.)
Dolce 8’ Bordone 8’ Bordone 8’
Ottava 4’ Flauto 4’
Decima quinta Nazardo 2’ 2/3
Ripieno 5 file Silvestre 2’
Unda maris Ripieno 3 file
Voce celeste
Oboe 8’

Scheda dal libro di don Lino Leali, Damiano Rossi e Guglielmo Ughini “Gli organi del Mantovano”