ORGANO ACERBIS LUIGI VINCENZO COSTRUTTORE D’ORGANI IN CREMONA
DATA IMPRECISATA

Organo costruito da Acerbis Luigi Vincenzo  fabbricatore di organi in Cremona. La targhetta non porta data.
Lo strumento è collocato nell’abside dietro l’altar, dove è stato trasferito nel 1948 dalla originaria posizione sopra il portale d’ingresso. Ha subito restauri , ma non ne è stata alterata la caratteristica fonica originaria.
Unica tastiera di 56 tasti divisione bassi soprani in si 2 do3.
Pedaliera lineare di pedali 17  ( do – mi)
Sistema di trasmissione meccanico, alimentazione con elettroventilatore.
Lo strumento è privo di cassa organaria e risulta muto.

Registri a Manette:

Trombe b Principale 8’b
Trombe s Principale 8’s
Violoncello b Principale secondo 8’s
Corno inglese s Ottava 4 b
Viola 8’ b Ottava 4s
Viola 8’s XV
Flutta s XIX
Viola 4’ s XXII
Ottavino s XXVI- XXIX- XXXIII- XXXVI
Cornetta s Contrabbasso 16’
Voce umana s Basso 8’

Scheda dal libro di don Lino Leali, Damiano Rossi e Guglielmo Ughini “Gli organi del Mantovano”