ORGANO BOSSI-BALBIANI MODELLO “ BALILLA”  OP 1670  anno 1951

Organo costruito dalla ditta Bossi-Balbiani e qui trasferito dalla chiesa conventuale di san Bernardino di Verona.
E’ collocato, privo di cassa organaria, nel coro absidale. Sistema di trasmissione pneumatico.
Una tastiera di 58 tasti ( do-la) , pedaliera concavo-radiale di pedali 30 ( do-fa) .
Lo strumento è funzionante ma necessita di un intervento di manutenzione straordinaria , che merita.
Dispone di graduatorie e cassa espressiva. Restaurato nel 2015 da Silvio Micheli.

REGISTRI: (pistoncini)
-Bordone 8’
-Flauto  4’
-Ripieno 5 file
-Ottava
-principale 8’
-voce celeste
-ottava grave
-ottava acuta
-vibratore
Bordone 16’
-Unione t.p.

Scheda dal libro di don Lino Leali, Damiano Rossi e Guglielmo Ughini “Gli organi del Mantovano”